Nearpod, coinvolgere e monitorare come (e più che…) in classe.

Venerdì 3 aprile dalle 17.00 alle 18.00 volevo mostrarti come usare Nearpod, quella che ritengo essere al momento la migliore piattaforma per coinvolgere veramente gli studenti.

Ma c’è veramente bisogno di coinvolgere gli studenti con la DaD? Certo, più che mai, perchè mancando la presenza diretta fatta di domande e feedback diretti e indiretti, l’insegnante in videoconferenza non ha la minima idea di chi e come lo sta seguendo. Nearpod permette quindi di integrare nella lezione sia elementi informativi (slide) che elementi di feedback (domande chiuse, aperte, possibilità di disegnare, navigare, inviare file audio e molto altro ancora).

Ci sono 5 cose che mi fanno dire che Nearpod è una piattaforma fuori dal comune:
  1. è l’unica piattaforma che conosco che permette di far fare cose agli studenti (rispondere a domande chiuse e aperte, fare disegni, navigare su un sito, abbinare concetti, vedere un video e molto altro) e vedere in tempo reale le loro risposte
  2. è multipiattaforma per cui gli studenti possono accedervi da pc, tablet o smartphone, qualunque sia il sistema operativo (ok, forse con Linux non funziona però…) e non è necessario che i ragazzi si registrino o forniscano email.
  3. ha un sistema di monitoraggio e reportistica integrato con molte informazioni sulle risposte date e il grado di coinvolgimento degli studenti
  4. è un sistema che può essere usato facilmente e con profitto anche in un contesto d’aula tradizionale (leggi… quando torneremo alla normalità non dovrai buttare tutto il lavoro fatto su questa piattaforma)
  5. ti permette di rendere supercoinvolgenti le presentazioni (su cui hai speso tanto tempo e di cui vai, giustamente, orgogliosa) portandole ad un livello superiore.
  6. e se vuoi aggiungere una domanda al volo durante una presentazione? Puoi farlo! così potrai avere un feedback anche sul tuo excursus (ok, dovevano essere 5 ma non ce l’ho fatta a non dirti di questa funzione…)

Ma per essere ancora più chiaro, ho fatto un video di 8 minuti in cui ti faccio vedere come è una lezione con Nearpod dal punto di vista dell’insegnante. Guarda qui sotto…

Per il prossimo webinar ho in mente una cosa ancora più super. Voglio farti sperimentare l’uso di Nearpod dal lato dello studente mentre potrai vedere il mio computer per capire il punto di vista dell’insegnante. Sarà quindi un’occasione super per scoprire questa piattaforma in modo semplice e veloce.


Per organizzare al meglio l’evento, avrei bisogno che ti registrassi a questo link. Il webinar è limitato alle prime 100 persone che si collegheranno. Se non dovessi riuscire ad entrare, non ti preoccupare, potrai sempre seguire il webinar e pormi delle domande guardandolo in streaming sul mio canale youtube (a proposito, se ti iscrivi al canale non ti perderai nessuna diretta e nessun video, fallo ora!). Se mi seguirai da Youtube però, farai un pò più di fatica ma se sarete veramente in tanti richiederò  più posti per il webinar in modo da accogliervi tutti!  E’ veramente un’occasione unica in Italia!
Se proprio non riuscissi a partecipare, non ti preoccupare perchè la registrazione sarà (quasi) subito disponibile su YouTube.


Troverai le istruzioni per partecipare al webinar al termine del modulo di iscrizione. Se ti sarai iscritto, riceverai le istruzioni per il collegamento anche qualche ora prima dell’incontro.

Un ultimo piccolo favore: questa piattaforma non è molto nota in Italia ma è una di quelle con il più alto potenziale. Non ho mai deluso nessuno negli ultimi webinar visto che il 90% dei partecipanti ai miei webinar che hanno risposto al questionario ddi soddisfazione ha detto che avrebbe sicuramente consigliato un mio webinar.  Vorrei quindi farla conoscere a quante più persone possibile ma ho bisogno del tuo aiuto. Oltre a registrarti a questo link , potresti condividre questa pagina con quante più persone possibile?

Te ne sono veramente grato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *